StreetBook Magazine #24 ||Three Faces

StreetBook Magazine #24


StreetBook Magazine #24 // Giugno 2022

LOTTA, LEGGI, PENSA, VIVI.

NON ESTINGUERTI.

“Non sarà la paura della pazzia a farci lasciare a mezz’asta la bandiera dell’immaginazione”. È da questa frase di André Breton che il nostro Bladi ha tratto ispirazione per la copertina del numero di StreetBook Magazine che hai in mano, il ventiquattresimo (o venticinquesimo, dipende dai punti di vista). Un numero speciale, come tutti quelli di giugno, perché segna il consueto giro attorno al sole di questa follia cartacea. Siamo arrivati a sei anni e, visto che per ragioni identitarie ci emozionano il tre e i suoi multipli, questo anniversario ci gasa ancora di più. Siamo strani, che ci voi fa’?

Comunque, tralasciando questi deliri numerici, ogni anniversario è una festa, dato anche il periodo storico in cui ci muoviamo: la pazzia dilaga, l’insensatezza sembra una costante, la situazione economica precipita, ma noi siamo sempre qua. Non è una passeggiata: l’età e gli impegni avanzano, così come lo stress. Ma abbiamo una missione. E vogliamo onorarla finché ne avremo, finché ce ne sarà, perché come dice Breton nella citazione iniziale, noi come gruppo vediamo la soluzione: sarà solo con l’immaginazione e con nuove forme di pensiero che potremo trovare un metodo per raddrizzare la rotta dell’umanità e la determinazione per applicarlo. Alla fine, la differenza sostanziale tra immaginazione e realtà è semplice: la prima nasce dai tuoi desideri e può essere tutto quello che vuoi; la realtà invece è figlia dell’immaginazione, anche se noi spesso non siamo in grado o semplicemente abbastanza responsabili nel creare la realtà che vorremmo. Invece, noi vogliamo essere dei creatori consapevoli, audaci e capaci di generare nuove realtà. [continua a leggere nell’editoriale a pagina 5 di StreetBook Magazine]


Torna su