fbpx

THREEvial pursuit

THREEvialpursuit copia

 

 

 

 

Three Faces presenta THREEvial pursuit: una serie di articoli tra il serio e il faceto sulle tematiche più disparate!

Chiara-Francia 0-1, un articolo di C. Piccinni II Three Faces

Chiara-Francia 0-1 di Chiara Piccinni Bella la Francia. Veramente bella. Soprattutto usciti da Parigi, perdersi in quel dedalo di foreste, piane pettinate a vigne ancora basse, paesini qua e là che non possono che riportarti indietro nel tempo, quando ancora cercavi di raggiungere quel punto di......

Riflessioni Post Copula (Mundi) & intervista || THREEvial Pursuit

  Riflessioni Post Copula (Mundi) …e intervista ad Antonio Bagni di Simone Piccinni e Niccolò D’Innocenti No, quelle che stai per leggere non sono le riflessioni di un tizio durante la sigaretta post-amplesso, anche se le endorfine di chi vi scrive sono su un livello......

Plastic Dreams, un articolo di A. Biagioni || Three Faces

Plastic Dreams Un articolo di Andrea Biagioni Photo by Rosanna De Benedictis   Plastic Dreams non è una mostra. È la discesa conturbante in un universo inquietante e perverso, talmente grottesco a tratti da apparire irreale. Ma il fatto che qualcosa sia irreale vuol dire che......

Me and Tool, un articolo di G. Bindi || Three Faces

Me and Tool Un articolo di Gianluca Bindi Lo so a cosa state pensando: è passato un mese dal concerto dei Tool al Firenze Rocks, che senso ha scrivere l’ennesimo articolo? Già la mattina dopo ce n’erano a centinaia che, gira e rigira, dicevano più o......

Appunti per un naufragio, un articolo di C. Francioni || Three Faces

Appunti per un naufragio di Chiara Francioni   È mercoledì sera e, con l’idea di rompere la routine infrasettimanale, ho deciso di andare a teatro. Entro nella sala familiare e mi guardo intorno. È pieno di volti distesi e sorridenti. Scambio qualche convenevole, condividendo l’atmosfera......

Simply (the) Best, un articolo di Cartavelina || Three Faces

Simply (the) Best di Cartavelina   Trovò dei vecchi articoli di giornale del nonno Anselmo. Era stato un compulsivo accumulatore di tutto ciò che potesse ricordargli il suo periodo immortale. Tutti viviamo un periodo immortale, in cui siamo giovani e belli. Dei pirati moderni alla......

 

Shares