Vai A Quel Paese

vqp_ulcinj-montenegro_imagezograf
Una notte balcanica – Viaggio in Montenegro – C.Dall’Ara

Fortunatamente non sono il tipo da lasciarsi influenzare dalle opinioni altrui. Fosse stato così, probabilmente non avrei intrapreso un viaggio simile. Il tour che avevo organizzato era così articolato: partenza da Bologna nel pomeriggio di un venerdì del rovente luglio 2010, volo per Tirana, ritiro dell’auto...

vqp_park
The Mild Mild West – Emigrata in UK – S.Rossi

Storia di uno sbarco a Stokes Croft Quando incontrai Sergio per la prima volta, al secondo piano di un appartamento arredato da polvere e topi paffuti tra City Road e l’anima vibrante di Stokes Croft, la mia vita era già abbastanza incasinata, e il mio livello...

vqp_torta
Torino Esoterica – Viaggi d’altro tipo – A.Federigi

Mi sono trovato a passare più volte da Torino quest'anno, e il contatto con questa città ha permesso di far affiorare in me una curiosità verso aspetti misteriosi del sapere umano. Visitando alcuni luoghi ho ricevuto lo stimolo di informarmi, documentarmi, interpretare i simboli, colmare...

vqp_chr
Autostop – Viaggio in Lapponia, Atto II – V.Bonfanti

Giovedí Jimmy sta dormendo ancora. Sono le sette e stanotte non ho dormito un granché. Mi agitava sapere che la mattina dopo sarei stata per strada a pollice alzato, in Lapponia, a migliaia di chilometri dalle facce amiche. Mi agitava, forse, anche sentire così forte addosso, nello stesso...

vqp_suolo_pubblico
Piazza – Viaggio nel Viaggio – M.Calista

Ho sempre pensato che le piazze fossero le parti più interessanti e affascinanti delle città: sono un cuore pulsante da cui si dipanano vicoli e strade come fossero vene ed arterie, sono un cuore che sempre ricerco per prendere aria, per lasciarmi alle spalle i...

vqp_2012-07-20-berghain
La dieta ipocalorica – Viaggio a Berlino – V.Bonfanti

Pensa se esistesse una macchina in grado di trascrivere e stampare simultaneamente tutte le idee, le teorie che attraversano la mente di noi esseri umani; in poco tempo saremmo sepolti sotto rotoli di carta e soffocati da flussi di coscienza. Ma niente di questo genere...